News Sicurezza

29/08/2013

10:32 1 commento

Aggiornamento del D. Lgs. 81/2008 alla Legge 98/2013

 

Il Decreto Legislativo n. 81 del 09 aprile 2008 aggiornato alla Legge n. 98 del 09 agosto 2013 (art. 32).

La legge 9/8/2013 n. 98 con la quale è stato convertito con modificazioni il D. L. n. 69/2013 (cosiddetto “decreto del fare”) è stata pubblicata sul supplemento ordinario n 63 della Gazzetta Ufficiale n. 194 del 20/8/2013 essa, nel recare  disposizioni urgenti per il rilancio dell’economia, contiene anche modifiche ed integrazioni al D. Lgs.. 81/08 e s.m.i. e semplificazioni sull’applicazione delle norme in materia di salute e sicurezza sul lavoro. La legge è in vigore dal  21/8/2013.in particolare le  modifiche apportate al  testo unico( D.lgs 81/08) riguardano i seguenti articoli:

  • 3      -  Campo di applicazione
  • 6      -  Commissione consultiva permanente per la salute e sicurezza sul lavoro
  • 27    -  Sistema di qualificazione delle imprese e dei lavoratori autonomi
  • 29    -  Modalità di effettuazione della valutazione dei rischi31    -  Servizio di prevenzione e protezione
  • 32    -  Capacità e requisiti professionali degli ASPP e RSPP interni ed esterni37    -  Formazione dei lavoratori e dei loro rappresentanti
  • 67    -  Notifiche all’organo di vigilanza competente per territorio
  • 71    -  Obblighi dei datori di lavoro per l’uso delle attrezzature di lavoro
  • 88    -  Campo di applicazione per le norme relative ai cantieri temporanei o mobili
  • 104  -  Misure di semplificazione nei cantieri temporanei o mobili
  • 225  -  Misure di protezione e di prevenzione per la protezione da agenti chimici
  • 240  -  Esposizione non prevedibile nella protezione da agenti cancerogeni e mutageni
  • 250  -  Notifica per lavori che espongono al rischio amianto
  • 277  -  Misure di emergenza per esposizione ad agenti biologici.

Il presente testo coordinato con i relativi collegamenti di ipertesto, è stato scaricato dal sito Bosetti&gatti.

Sono evidenziati in arancio scuro gli articoli modificati dalla Legge.

 

DECRETO LEGISLATIVO 9 aprile 2008 aggiornamento 2013

LEGGE DEL 09 AGOSTO 2013 N. 98 (art. 32)

Una risposta a Aggiornamento del D. Lgs. 81/2008 alla Legge 98/2013

  1. 21/11/2013

    22:56 di Andrea

    Buongiorno,
    possibile che nessuno,nemmeno i dipartimenti di sicurezza e lavoro dell’Usl
    abbia le competenze per dare una risposta certa,basandosi sul TU 81/2008,
    ad un utente/committente che si preoccupa di fare le cose per bene e regolarmente.
    Entrando nello specifico del mio caso,che è semplicissimo,
    aperta la SCIA per manutenzione straordinaria,
    2 ditte chiamate per i lavori (una società “s.n.c”. e un’impresa individuale)
    entrambe iscritte come impresa artigiana al registro delle imprese,
    lavori da eseguire:messa a norma impianto elettrico e abbassamento di una
    nicchia del soffitto in cartongesso,
    I lavori sono presso la mia abitazione privata,verranno eseguiti da una
    singola persona per ditta,in giorni diversi,mezza giornata il primo e un’altra mezza giornata il secondo,
    il totale di spesa sarà irrisoria per entrambi i lavori.

    Domanda:Sulla base di quale articolo o comma (dove è scritto?) il geometra che ha aperto
    la SCIA e l’USL1 (ci sono andato di persona) dicono che NON SERVE la La notifica preliminare (art.99 Dlgs 81/08),
    mentre l’USL 2 (sempre di persona) e un’architetto di mia conoscenza dicono che DEVE ESSERE INVIATA sicuramente in quanto ci sono 2 imprese?

    Forse la risposta è da ritrovare nell’articolo 88 del testo unico 81/08 relativo al campo di applicazione di misure preventive a tutela della salute e sicurezza nei cantieri,
    il quale cita al comma 2 “Le disposizioni NON si applicano:”……………dove al 2.g-bis “……..nonchè ai piccoli lavori la cui durata presunta non è superiore a 10 uomini giorno,………..
    ……………che non espongono a rischi di cui allegato XI (elenco dei lavori comportanti rischi per la salute e la sicurezza dei lavoratori)
    E questo nesuno me la detto,ma presumo di aver interpretato la norma che ho semplicemente letto!
    Possibile che le Usl non sappiano,le evito ciò che queste persone rispondono,possibile che nessuno abbia risposte ad un semplice quesito.
    In sostanza posso affermare che anche se ci sono 2 imprese a casa mia, nel caso di cui sopra,non devo inviare notifica preliminare?

    se a casa mia viene un elettricista a sistemare l’impianto finendo in giornata e la settimana dopo viene il cartongessista a gessarmi le crepe,
    io in quanto committente devo disturbare un coordinatore professionista per una stupidata del genere?visto che il concetto di cantiere sembrerebbe non sussistere.
    Spero che almeno lei mi chiarisca ogni dubbio e io possa fare la cosa giusta,anche perchè le agevolazioni fiscali a cui avrei diritto decadono in mancanza di notifica preliminare.
    Grazie e Buon Lavoro!

Lascia un Commento

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>